Una parte delle nostre attività

L’associazione informa il proprio impegno a scopi ed obiettivi di rinnovamento civile, sociale e culturale nell’esclusivo perseguimento dell’affermazione di valori e finalità di solidarietà sociale.

Pertanto i suoi fini sono:

  • aggregare i cittadini sui problemi della vita civile, sociale e culturale;
  • ricercare il soddisfacimento dei bisogni collettivi ed individuali attraverso i valori della  solidarietà;
  • contribuire nell’affermazione dei principi della solidarietà popolare, dei progetti di sviluppo civile e sociale della collettività;
  • contribuire all’affermazione dei principi della mutualità;
  • favorire lo sviluppo della collettività attraverso la partecipazione attiva dei Soci;
  • collaborare con enti pubblici e privati e con altre Associazioni di Volontariato per il perseguimento dei fini e degli obiettivi previsti dal presente Statuto;
  • collaborare, anche attraverso l’esperienza gestionale, alla crescita culturale dei singoli e della collettività;
  • favorire e/o collaborare a forme di partecipazione d’intervento socio-sanitario, nell’ambiente, su l’handicap, sui minori e verso altre iniziative dirette comunque alla messa in atto di sperimentazioni innovatrici.
  • L’attività consiste quindi: nell’organizzare il soccorso ed il trasporto di ammalati, traumatizzati mediante ambulanze o altri mezzi di soccorso idonei; nel promuovere iniziative di formazione ed informazione sanitaria e di prevenzione della salute  nei suoi vari aspetti sanitari e sociali; nell’organizzare iniziative di Protezione Civile e di tutela ambientale; nel promuovere iniziative di carattere culturale, sportivo e ricreativo atte a favorire una migliore qualità della vita; nel prestare il proprio servizio con mezzi ed attrezzature idonee per la salvaguardia dell’infortunato sul luogo di incidenti stradali; nell’organizzare la ricerca di persone smarrite, di medici e di medicinali anche a mezzo di collegamenti radio. 

 

Quanto su elencato, ove previsto dalla corrente normativa, sarà esercitato in presenza di specifiche autorizzazioni.

Sulla base delle proprie disponibilità organizzative, l’Associazione si impegna anche a:

a)     promuovere ed organizzare incontri per favorire la partecipazione dei cittadini allo studio dei

        bisogni emergenti ed alla programmazione del loro soddisfacimento;

b)     organizzare forme d’intervento istitutive di servizi conseguenti al precedente punto;

c)     promuovere ed organizzare la solidarietà sui problemi della solitudine e del              dolore istituendo

        specifici servizi;

d)     organizzare servizi sociali ed assistenziali, anche domiciliari per il sostegno a cittadini anziani, handicappati           e comunque, in condizioni anche di temporanea difficoltà;

e)     organizzare momenti di studio ed iniziative di informazione 

 

Per questo noi Volontari della P.A.EMERVOL TORITTTO

ONLUS  riassumiamo nell'espressione "nonsoloambulanza" le varie competenze del nostro servizio.

Quel che preme sottolineare è che, nonostante la varietà degli ambiti operativi, nulla è lasciato al caso o alla preparazione limitata. I campi d'azione entro i quali s'interviene spesso sono più complicati di quanto si possa preventivare, per questo ogni Volontario impiegato deve essere necessariamente preparato a fronteggiare qualsiasi situazione con competenza e dovizia, in rispetto di quel principio sacrosanto secondo il quale oltre a provvedere alla tutela del malcapitato è indispensabile salvaguardare se stessi, soprattutto al fine di non cagionare ulteriori danni.

Nel momento in cui si opta per l'adesione ad uno dei gruppi interni, si partecipa ad un corso di formazione completo e dettagliato, tenuto da esperti del settore. Al termine di tale corso si riceve un attestato o un brevetto, comprovanti l'idoneità dell'individuo all'attività scelta. Questo documento e tanta pratica consentono di accedere ai gruppi operativi, a supporto dei quali ci sono anche apparecchiature e mezzi utilizzati da personale Volontario qualificato.

I nostri volontari che operano in ambulanza hanno conseguito l'attestato di partecipazione al "Corso Regionale di Primo Soccorso", che prevede un percorso teorico partico oltre a un tiocinio presso il pronto soccorso disclosato nell'aresa della Asl di competenza. Altresì sono in possesso dell'attestato per esecutore BLS-D, utile a particare la defibrillazione precoce con apparrecchaiture elettromedicali (DAE) semiautomatiche.

PROTEZIONE CIVILE

Quello della Protezione Civile è un settore molto particolare che richiede oltre ad un'ottima preparazione tecnica, al responsabile utilizzo delle attrezzature di supporto, anche un'adeguata preparazione in campo sanitario. Quest' ultima necessaria al fine di poter gestire un'eventuale emergenza sanitaria riscontrata nel recupero dei malcapitati.

La Pubblica Assistenza Emervol Toritto Onlus  (iscritta nell'albo nazionale  e regionale delle Associazioni di Protezione Civile) ha prestato la propria opera in occasione di avvenimenti catastrofici su tutto il territorio nazionale (alluvione A Crotone A Qundici, terremoto a Foggia), nonché in situazioni gravose per la città di Bari (sbarco Albanesi), servizio sulla ss96 per la neve impiegando i propri mezzi ed i propri Volontari. Con l'unico risultato molto gratificante di salvare tante vite umane, ed il riconoscimento delle autorità competenti.

Ancora oggi il settore della Protezione Civile presso la nostra Associazione è molto curato e si cerca di provvedere alla sua continua operatività aggiornata con l'organizzazione di brevi campi "di sopravvivenza" e di preparazione, o semplicemente con delle uscite di esercitazione il cui intento è quello di mantenere in costante allenamento i Volontari nell'allestimento di un campo (montare le tende, tutte tipo militare, quindi molto capienti; organizzare cucina e servizi da campo) e nella sua gestione.

Quel che necessita per far parte del Settore della Protezione Civile è tanta buona volontà, oltre ad una responsabilità personale tale da impedire l'iniziativa inopportuna dannosa per sé e per gli altri. Oltre, naturalmente, abiti da lavoro e scarpe comode, come raccomanda il nostro paziente responsabile di settore!